Stampa questa pagina

Il Romanino a Pisogne

Nella chiesa della Madonna della Neve, definita da Testori " La Cappella Sistina dei Poveri", gli affreschi rappresentano un autentico capolavoro di questo eccentrico artista del Cinquecento. I volumi e la teatralità rendono l'opera paragonabile al capolavoro michelangiolesco.

Letto 578 volte